Come trasformare il vostro Ubuntu Nel Media Center dei tuoi sogni

July 13

Sia che si sta costruendo un teatro PC di casa per il televisore o si desidera un portatile multimediale incentrato, Ubuntu offre un sistema operativo libero che permette di concentrarsi completamente sul proprio sistema di gestione dei media. È possibile utilizzare strumenti integrati come video e Rhythmbox per la gestione dei file locali o installare Free Media alternative di gestione. La flessibilità del sistema Ubuntu permette di sperimentare con il software di gestione dei media e scegliere quale approccio funziona meglio per voi.

Formati con restrizioni

Il primo passo per la creazione di Ubuntu come un media center è quello di installare i codec per la riproduzione di formati ristretti; questi sono i plugin multimediali che non vengono pre-installato in Ubuntu per ragioni ideologiche. Questi includono i codec per la riproduzione di altri file video comuni MP3 e. È possibile installare i codec necessari aprendo il Ubuntu Software Center e la ricerca di "ubuntu-restricted-addons." Fai clic su "Install" per aggiungere questi codec al vostro sistema.

Software Media-gestione

Ubuntu offre diversi programmi del centro diversi mezzi di comunicazione. XBMC è uno dei più popolari, con un'interfaccia che funziona su tutti i principali sistemi operativi e dispositivi mobili Android e iOS. Può controllare i file multimediali sul computer e su una rete. Miro funziona come un programma all-in-one supporto per la gestione dei file musicali e video; aggiorna anche podcast e consente di trovare video da diverse fonti online. Se si dispone di più computer, si potrebbe considerare l'utilizzo di Plex. È possibile installare file server di Plex su qualsiasi computer - inclusi quelli in esecuzione Ubuntu - e accedervi utilizzando qualsiasi computer della stessa rete tramite il browser.

Lenti a Unity

Con l'Unità, l'ambiente desktop predefinito per Ubuntu, è possibile installare Unity lenti che permettono di cercare questi servizi nello stesso menu in cui si cerca i file e le applicazioni locali. Alcuni esempi di lenti dei media includono la lente Spotify e la lente Video con un campo di applicazione YouTube per la visualizzazione di video di YouTube sul desktop. Queste lenti sono l'ideale se non si desidera installare un programma per la gestione di tutti i file multimediali, ma si vuole trovare sia offline e online sul computer.

CD, DVD e Blu-ray

CD audio e video DVD funzionano fuori dalla scatola. Se si dispone di una vasta collezione di dischi Blu-ray, avrete bisogno di installare VLC su Ubuntu per riprodurli. Tuttavia, anche con VLC non tutti i dischi Blu-ray è andare a lavorare; dischi con crittografia speciale e Blu-ray più (BD +) non possono essere riprodotti su Ubuntu. VLC riproduce anche DVD e CD, così come la maggior parte dei formati audio e video sotto il sole.

Streaming video e audio

Non è possibile eseguire lo streaming Netflix su Linux; Netflix non ha piani per espandere il loro servizio per i sistemi Linux. Tuttavia, altri servizi di streaming video funzionano bene con Linux in un browser; questo include video Hulu, Amazon Instant Video di Google Play. Pandora funziona in un browser su Ubuntu; provare il client non affiliati Pithos. Spotify offre un client Linux su una base di anteprima, ma non è elencato come ufficialmente supportato. È inoltre possibile accedere Spotify nel browser.

Periferiche

Non è solo per il software in uso, ma anche le interfacce utilizzato per controllare Ubuntu. Se stai usando un HTPC, una tastiera wireless con trackpad incorporato fornisce uno strumento per la ricerca e il controllo del PC. Un'altra opzione è quella di utilizzare lo smartphone o tablet come telecomando. L'applicazione Unified Remote utilizza un server che permette di controllare il computer con il telefono Android o Windows. Tuttavia, la versione Linux di questo server è in versione beta. Altre alternative per le riprese esterne mobili comprendono l'applicazione Remote VLC e l'applicazione Gmote.